Brand Business Woman

Brand Efficace? Facile a dirsi, difficilissimo a farsi

Posted on Posted in I Think..., News, Notizie
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Avere un marchio di successo, un brand conosciuto e che faccia parlare di se non è affatto semplice.

Occuparsi del proprio brand comporta un dispendio notevole di tempo, di energie e di soldi. Nonostante questi elementi, senza una giusta programmazione e la giusta motivazione, si rischia comunque di far un buco nell’acqua.

Questa mattina leggevo un articolo di Riccardo Scandellari in materia di brand efficace. Il contenuto era molto esaustivo sui motivi per cui in tanti si cimentano nel personal branding e spesso falliscono rovinosamente. Tutto questo nonostante le mille letture di libri, di best practice e post nella rete. O peggio ancora, di applicazioni di metodi di dubbia efficacia e “tecniche fai da te”.

Niente di tutto ciò! Un brand davvero efficace, che faccia parlare di se, è frutto di lavoro pianificato e costante. In cui ogni minimo passaggio, ogni tipo di intervento è programmato e studiato a puntino. Poi, beh, bisogna dedicarsi a capofitto. Bisognerà impiegare del denaro (quanto? non è possibile stabilirlo senza una giusta analisi e programmazione). Si dovrà stabilire a priori il tempo da dedicare quotidianamente (perchè questa è un’attività che non si può assolutamente svolgere a “tempo perso”, come in tanti credono).

Se decidi di occuparti di brand, impara ad osservare il mondo. Inizia ad essere curioso e creativo. Comprendi i meccanismi alla base delle cose.

E adesso ti svelo un segreto: alla base di un brand efficace vi è la curiosità per ciò che accade intorno a noi. Non scherzo. Se impari ad osservare le cose, riuscirai a creare contenuti creativi per il tuo marchio.

Osserva le persone creative e che hanno inventiva. Sii determinato. Soprattutto non scoraggiarti.

Il percorso è lungo e tortuoso. Ti servirà una forte motivazione per raggiungere i tuoi obiettivi, oltre che la conoscenza di alcuni strumenti di pianificazione ed analisi.

Per iniziare quindi:

  • Scegli il tuo target di riferimento.
  • Pianifica il tuo intervento con un piano editoriale ben strutturato.
  • Destina un budget alla tua campagna.
  • Inizia ad osservare il mercato.

Subito dopo prova a creare contenuti interessanti, creativi, che parlino di te, del tuo brand, del tuo mercato di riferimento, delle novità e delle statistiche su di esso. Insomma crea contenuto di qualità che permetta di distinguere il tuo brand dagli altri. Contenuto che incuriosisca il tuo pubblico. Ricorda: il tuo obiettivo è quello di generare conversioni. Il pubblico “freddo” di oggi, potrebbe diventare cliente “caldo” di domani.

Come ho sempre detto e sostenuto: “chi sa distinguersi, riesce a stupire. Chi stupisce, verrà ricordato.”

Se hai problemi o vuoi approfondire l’argomento, non esitare a contattarci. Possiamo fornirti supporto per la creazione di una strategia vincente. Possiamo aiutarti nel processo di crescita della notorietà  del tuo brand. Possiamo insomma lavorare insieme, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Commenti da Facebook
Antonio Mariggiò on EmailAntonio Mariggiò on FacebookAntonio Mariggiò on InstagramAntonio Mariggiò on LinkedinAntonio Mariggiò on Twitter
Antonio Mariggiò
CEO & Founder - Quattrocolori
Sono un creativo, un dinamico, uno che odia star a guardare. Marito di Mariagrazia e papà di Alessandro, amo le sfide e mi metto sempre in gioco. Sono il titolare di Quattrocolori e l'ideatore di MasterMind Italia.

Amo le persone dinamiche, che hanno voglia come me di sviluppare progetti vincenti. Determinato, ottimista e molto ambizioso : "volere è potere" insomma.

Tra l'idea di un progetto e il successo? Lavoro, dedizione e impegno.

Se pensi di poter raggiungere la luna con una scala, allora lasciami perdere. Se invece sei concreto, realista ed ambizioso... contattami subito! Avvieremo insieme un grande progetto!